Il Comune di Vescovato, alle porte di Cremona è uno dei comuni più “verdi” d’Italia. Le azioni messe in campo ne fanno un esempio di amministrazione ecologica, sostenibile ed inclusiva. Il traffico è stato tolto dal paese con un intervento ancora in corso , l’illuminazione pubblica è al centro di una riqualificazione in fase iniziale che consentirà di evitare l’immissione in aria di 129, 53 tonnellate all’anno di Co2, con riduzione dei consumi del 65%. Le tre scuole cittadine sono state oggetto di efficentamento energetico che ha consentito ulteriore risparmio energeticoe e di Co2. C’è poi il capitolo dei rifiuti.

E’ stato fatto un un censimento del patrimonio arboreo per la sua preservazione  e deliberato il divieto dei pesticidi in aree pubbliche.

Aree comunali sono state destinate ad orti biologici, dove la coltivazione, assolutamente naturale, deve servire al sostentamento di nuclei fragili. Anche la suola è stata dotata di un frutteto biologico e didattico cui legare un’attività di educazione all’alimentazione. Un progetto poi in via delle Industrie, grazie alla collaborazione con l’Azienda Sociale di Cremona, Il Centro Psicosociale Asst Cremona e la Cooperativa Iride, e sostenuto da un bando regionale, permetterà la creazione di orti per persone con fragilità.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata