Cremona Rimane elevata la tensione, dopo lo sciopero della settimana scorsa alla Prosus di Vescovato. L’Usb segnala minacce di licenziamento e un’aggressione verbale di tipo razzista contro gli operai impegnati in un presidio sindacale.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata