Piacenza, Gls: le famiglie chiedono il reintegro dei facchini licenziati

Piacenza A Piacenza gli operai dell’Usb licenziati a febbraio stanno presidiando l’azienda sui tetti da alcuni giorni e non hanno intenzione di scendere ma proseguiranno la protesta anche in questi giorni di festa. Le mogli, oggi sono arrivate con i viveri. Intanto lo stabilimento resta chiuso per ragioni di sicurezza mentre polizia e carabinieri tengono monitorata la situazione impedendo a chiunque di salire.