Da fine luglio il biglietto Atm aumenterà da 1.5 a 2 euro. Non solo, il carnet di 10 corse da 13,80 a 18 euro e il giornaliero schizzerà da 4,5 a 7 euro. Secondo il Codacons si tratta di un vero e proprio schiaffo ai cittadini, ingiustificabile per il servizio offerto. Per non parlare della mancata attuazione di una promessa elettorale del sindaco Beppe Sala che parlava di disincentivare l’utilizzo del mezzo provato a favore di quello pubblico.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata