Le “Mandala Voices” a Laboratorio Salute

In questa puntata di Laboratorio Salute condotta da Micol Baronio, conosceremo l’energia vibrazionale femminile delle “Mandala Voices”.

Laura Schmidt, Daniela Cavallini, Chiara Comani e Odette di Maio sono un gruppo di operatrici e ricercatrici sonoro-vibrazionali, che credono profondamente che il Canto, la Musica e le arti in genere, siano potenti strumenti di Auto-Guarigione per l’Anima ed il corpo. Per questo motivo, nel 2016, hanno dato vita alle Mandala Voices, ensemble vocale con il quale propongono dei workshop/laboratori della durata di sei ore ed introduttivi ai concerti meditativi, durante i quali, a chi ha partecipato al laboratorio, viene data l’opportunità di esibirsi insieme.

La parola Mandala significa “cerchio” o “centro” e, nella tradizione induista e buddhista, è un simbolo spirituale che rappresenta , nelle sue forme geometriche essenziali, l’Universo e l’eterno processo di creazione-distruzione-creazione. Il Mandala viene utilizzato per facilitare la meditazione, focalizzando l’attenzione sul qui e ora. Nella tradizione buddista i Mandala vengono disegnati con sabbie colorate e poi distrutti, a simboleggiare l’impermanenza delle cose.

I concetti di impermanenza e meditazione, insieme a quelli fondamentali dell’ascolto e della condivisione, sono le fondamenta di questo progetto unico nel suo genere. Invece di disegnare i Mandala con sabbie colorate, loro danno vita a Mandala Sonori che guidano alla scoperta di mondi inesplorati, verso il centro di loro stesse. Attraverso un canto spontaneo, che nasce da un ascolto profondo, emergono emozioni, sensazioni, vissuti e dando, attraverso il canto, un ordine nuovo ed armonioso al caos emotivo interiore.

 

Durante i concerti interattivi propongono, simbolicamente, un “viaggio energetico” che ha inizio con il Mandala Terra, le nostre radici , la Madre che ci nutre e ci sostiene, e durante il quale gli strumenti principali sono i tamburi e le voci, per richiamare, in chi ascolta e partecipa insieme a noi alla co-creazione del primo mandala sonoro, il ritmo e il respiro della vita. I brani procedono con un susseguirsi degli elementi in ordine ascendente; dal più materico al più sottile: Terra, Acqua, Fuoco, Aria, Suono, Luce e Cielo.

Le composizioni sono sviluppate tenendo conto sia del ritmo che delle sonorità collegate ad ogni elemento, ogni Mandala Sonoro si è sviluppato intorno ad un loro sentire e meditare sull’elemento e sul suo profondo significato per l’evoluzione dell’intera umanità. Il pubblico presente è invitato ad unirsi al canto per dare vita, insieme, alla co-creazione dei Mandala Sonori, ciò fa sì che ogni concerto interattivo sia unico ed irripetibile, dato che ogni essere è unico ed irripetibile.

Il Progetto Peace Evolution

Peace Evolution nasce dall’idea che ognuno di noi, con semplici atti di ascolto, di connessione e di respiro consapevole, può creare intorno a sé un campo energetico-vibrazionale di Pace e Armonia per un “cambiamento” a livello globale ed universale. Le cantati di Mandala Voices, insieme a chi crede che sia giunto il momento per dare “voce” ad una richiesta da parte dell’intera umanità di Pace ed Armonia, ci facciamo “ambasciatori” di Peace Evolution perchè “Fare la Differenza” è ormai fondamentale.

La fisica quantistica moderna ci propone un modello in cui la nostra coscienza, attraverso l’attenzione e l’intenzione, è in grado di modificare o cambiare il contenuto informativo delle particelle subatomiche. Basandosi su queste teorie negli ultimi decenni sono stati effettuati moltissimi esperimenti scientifici che confermano sempre più profondamente le ipotesi secondo cui la mente dell’uomo può avere un effetto determinante sulla realtà che lo circonda.

Negli anni 70 fu dato inizio ad uno studio da parte dell’FBI e conosciuto successivamente come Effetto Maharishi, che evidenziò che nelle città in cui l’1% della popolazione praticava la Meditazione Trascendentale l’indice di criminalità diminuiva, andando completamente contro la tendenza generale nelle altre città. Questo genere di studi sono stati ripetuti negli anni successivi in diverse comunità per poter avere a disposizione un numero più ampio di rilevazioni su cui svolgere studi statistici. I dati raccolti hanno confermato questo fenomeno. Questi esperimenti determinano che attraverso l’espansione della nostra coscienza siamo in grado di modificare la forza del campo energetico…e modificare il campo energetico significa che ognuno di noi ha il potere di cambiare il mondo.

Contatti

www.mandalavoices.weebly.com

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata