Sostenibilità ambientale, il gruppo Hera lancia il suo secondo green bond

Sostenibilità ambientate è lo scopo del gruppo Hera, è stato comunicato appunto che è stato lanciato il loro secondo green bond. Si tratta del secondo progetto dopo appena cinque anni da quello sperimentato della prima obbligazione “verde” in Italia.

La multiutility emiliana sottolinea che tutte le risorse saranno destinate a “investimenti in progetti di sostenibilità ambientale nei settori dell’ambiente, acqua, energia”. Il bond “ammonta a 500 milioni di euro, rimborsabili in otto anni con una cedola dello 0,875% e un rendimento pari a 1,084%”.

La forte domanda, pari a sette volte l’offerta, “e la qualità degli ordini ricevuti hanno quindi permesso di fissare il prezzo a livelli eccellenti. L’operazione ha visto una significativa partecipazione di investitori internazionali (Francia, Germania, Gran Bretagna, Olanda), in buona parte green e sustainable”.

È previsto che l’obbligazione “sia quotata sul mercato regolato dell’Irish Stock Exchange e del Luxembourg Stock Exchange, e sul mercato ExtraMot Pro della Borsa Italiana”. I fondi raccolti “saranno usati per finanziare o rifinanziare numerosi progetti, già effettuati o previsti nel piano industriale al 2022, che perseguono uno o più degli obiettivi dell’Agenda Onu 2030”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata