Brescia Associazioni ambientaliste e comitati chiedono a gran voce alla Provincia di Brescia di abbandonare il progetto di creare un depuratore del Garda che passi da Gavardo e Montichiari portando i reflui nel fiume Chiese. Intanto nei giorni scorsi si è costituito un comitato dei sindaci dei comuni dell’asta del Chiese e questa sera in consiglio comunale a Gavardo si metterà in votazione un ordine del giorno di ferma contrarietà al progetto, che prevede due impianti, il primo, subito, a Gavardo, l’altro, in un secondo momento, a Montichiari.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata