Il premier italiano Giuseppe Conte si è detto “assolutamente” d’accordo con le considerazioni del governatore Ignazio Visco all’Assemblea dell’Abi sulla necessità di riforme e taglio del debito. Lasciando l’assemblea dell’Abi a Milano, Conte ha spiegato che “aver evitatola procedura di infrazione sta aiutando l’Italia, lo spread è ai livelli minimi da maggio del 2018”. “Confidiamo che possa scendere ancora. Abbiamo la fiducia dei mercati. Noi teniamo i conti in ordine non con misure regressive e di mero rigore ma con misure per la crescita”.Nella sua relazione il governatore della Banca d’Italia Visco ha spiegato che l’economia italiana è stagnante e quest’anno la crescita sarà solo dello 0,1%. Ma il ministro dell’Economia Tria ha rassicurato sui conti italiani.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata