Sono oltre 198 i milioni di euro non spesi né impegnati in progetti ma vincolati all’edilizia residenziale pubblica lombarda. A denunciarlo è il Pd regionale lombardo, con alla mano i numeri e rendiconto del bilancio generale del 2018, presentati questa mattina da Carmela Rozza, consigliere regionale del Pd che proprio sulla gestione delle case popolari e su Aler annuncia battaglia in Aula, durante la seduta dedicata appunto al rendiconto e all’assestamento di bilancio per il triennio 2019-2021. Secondo quanto affermato, dati alla mano, dall’ex assessore ai servizi sociali del comune di Milano, le risorse ci sono ma non vengono spese, mentre nelle case popolari decine di migliaia di famiglie vivono in quartieri degradati. Nel 2018 Regione Lombardia aveva a disposizione per l’edilizia residenziale pubblica oltre 307 milioni di euro, di questi ne ha spesi solo 46 milioni e ne ha impegnati 72. Il degrado di alcuni quartieri popolari, secondo Rozza, non è solamente un problema di risorse, ma anche di progettazione: Aler “non ha le professionalità necessarie da dedicare alla progettazione”, ha affermato citando la relazione del Collegio sindacale di Bilancio consuntivo 2018 di Aler Milano che, ricorda ancora la consigliera dem, chiude il piano di risanamento con un “totale fallimento e un debito di oltre 449 milioni di euro”, con un “miglioramento atteso di 29 milioni”. Per questi motivi il gruppo del Pd ha presentato quattro ordini del giorno all’assestamento di bilancio regionale, che saranno discussi il prossimo 25 luglio, con cui chiede di istituire una task force di tecnici per la progettazione e la costituzione di una centrale appaltante dedicata all’edilizia residenziale pubblica; di predisporre un piano industriale per Aler Milano che consenta all’azienda di uscire definitivamente dal dissesto; di utilizzare i 198 milioni di euro disponibili a bilancio per i quartieri popolari milanesi ma anche per finanziare un fondo specifico dedicato a tutto il patrimonio Aler in Lombardia e infine di rendere operativa la fusione per incorporazione di Asset srl in Aler Milano. Necessario che al di là delle parole si metta mano a una struttura organizzativa che diventi efficiente in progettazione e appalti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata