L’area C del Comune di Milano non andrà in vacanza: dunque, telecamere accese nelle due settimane centrali di agosto, a differenza di quanto invece chiede il centrodestra in Consiglio comunale. Spegnere la zona a traffico limitato del centro città a cui si accede pagando un ticket, nelle due settimane centrali di agosto, per il sindaco Giuseppe Sala non è una buona idea. Il primo cittadino non capisce l’utilità dello spegnere le telecamere, perché poi se si fa ad agosto allora perché non a Natale. Area C, secondo Sala, ormai è una parte del sistema milanese per regolare il traffico e la mobilità e queste eccezioni non lo entusiasmano. Lo scorso agosto le telecamere di area C non si sono spente se non nei giorni festivi e nell’agosto del 2017 sono state spente per meno di una settimana. Sempre sul tema di Area C la lista civica del sindaco ha presentato ieri in Consiglio comunale un ordine del giorno che chiede di “valutare la possibilità” di aumentare il ticket di ingresso nella zona a traffico limitato per allinearla con le nuove tariffe del trasporto pubblico. Il pedaggio passerebbe così da 5 euro a 6,70 euro. Il sindaco, per ora, dopo aver detto che questa è stata una proposta non condivisa, ha deciso di non commentarla perché non la conosce, in realtà ha aggiunto che l’avrebbe appresa dalla stampa.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata