La vertenza Amazon, ieri è arrivata davanti al giudice del lavoro. In udienza, per la prima volta, non è stato respinto il ricorso presentato dal legale dei lavoratori, che ha sollevato una questione di legittimità Costituzionale in merito ai termini di scadenza entro cui gli assistiti potevano far valere i propri diritti sui contratti. Il rinvio è al 2 ottobre mentre Ugl terziario, che segue la vertenza, chiede norme più certe per la tutela dei lavoratori e dei loro diritti davanti alle multinazionali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata