L’ipotesi di costruzione di moschee e altri luoghi di culto a Milano continua a far litigare il Comune e la Regione. La giunta della Lombardia ha approvato il parere sulla ‘compatibilità del Piano di Governo del Territorio’ del Comune di Milano con la normativa regionale. Un parere che, per ammissione dello stesso assessore regionale al Territorio Pietro Foroni, è “molto critico”. Milano è promosso per aspetti come “l’approccio innovativo sul tema dell’abitare, sull’insediamento di esercizi di vicinato nei quartieri” mentre ci sono “numerose mancanze e lacune” nel “Piano delle attrezzature religiose”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata