C’è il nome della ditta che si è aggiudicata la gara d’appalto e il progetto di realizzare delle vasche di laminazione delle piene del Seveso nel Comune di Senago si fa sempre più concreto. La gara – indetta da AIPo in qualità di stazione appaltante e responsabile del progetto e dell’iter delle procedure d’appalto – è stata aggiudicata all’A.T.I. fra il Consorzio Costruttori Infrastrutture di Sant’Angelo Lodigiano (Lodi) e la ditta Impresa Luigi Notari di Milano. L’avvio dei lavori di questa vasca di laminazione, insieme con la gara di appalto della vasca di Milano ‘Parco Nord’, già attivata negli scorsi giorni dal Comune di Milano attraverso MM SpA, completa una prima serie di opere a protezione dei quartieri della città spesso colpiti dalle esondazioni del Seveso. La consegna dei lavori alla ditta è prevista per ottobre 2019. L’opera, finanziata con per 20 milioni di euro dal Comune di Milano e per 10 milioni da Regione Lombardia, è fondamentale per la prevenzione delle piene del Seveso a valle del nodo idraulico di Paderno Dugnano (Palazzolo) e, una volta realizzata nella sua completezza (3 stralci), consentirà di scolmare il doppio della portata del Seveso nel canale scolmatore di Nord Ovest, già adeguato a ricevere quantitativi maggiori di acque di piena.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata