Per i lombardi si tratta di in patrimonio inestimabile ed ora è tornata all’antico splendore. Si sono conclusi i lavori di restauro al mosaico della cupola del Sacello di San Vittore in Ciel d’oro, nella basilica di Sant’Ambrogio a Milano, che custodisce anche il piu’ antico ‘ritratto’ del santo patrono della citta’. Un restauro importante per i Lombardi e per i cittadini milanesi come ha sottilineato, a margine di un sopralluogo, l’assessore all’Autonomia e Cultura della Regione Lombardia, Stefano Bruno Galli. Il restauro e’ parte di un intervento ampio, che riguarda i monumenti legati alla Milano di Ambrogio e il Pirellone ha finanziato piu’ della meta’ del costo complessivo dell’intervento”. Da metà agosto, l’opera sarà visitabile e tutti lo potranno ammirare. Anche altri mosaici, presenti nelle basiliche di Sant’Ambrogio e San Lorenzo verranno risanati e a San Vittore sono previsti altri interventi per migliorare l’accessibilita’ con la realizzazione di percorsi per disabili motorii e la costruzione di un modello tattile del volto di Ambrogio per la fruizione da parte degli ipovedenti.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata