Come previsto l’incontro dei residenti con il sindaco Gianluca Galimberti, l’assessore Simona Pasquali, il direttore dei lavori ing. Annalisa Bonini con l’ing. Marco Pagliarini,  e il Comandante della Polizia Locale Pierluigi Sforza, è stato un incontro partecipato e animato, in cui sono emerse con forza le preoccupazioni dei residenti in merito alla ciclabile di via Brescia in fase di realizzazione. Per quanto riguarda la sicurezza della percorribilità della via Brescia sia in auto, sia in bicicletta o a piedi, servono serie risposte, dal momento che mancano segnaletica, semafori, dissuasori, nelle zone più critiche, già teatro di incidenti mortali in passato. Gli animi si sono accesi nella sala di Largo Madre Carelli, proprio per la necessità espressa dai cittadini, di valutare questo problema ancora prima delle criticità legate alla ciclabile. Critiche sono state mosse anche per la larghezza del tracciato, che restringe la carreggiata. A queste osservazioni l’amministrazione cercherà di dare una risposta, mentre per quanto riguarda i parcheggi verranno organizzati nuovi incontri con i commercianti, anche se è stata garantita una riduzione minima, nei pressi del sottopasso

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata