Cremona Ancora un incidente all’acciaieria Arvedi. L’allarme è scattato alle 7,20 quando, stando a quanto emerso fino ad ora, nel reparto verniciatura si sarebbe sfilato un tubo e un getto di vernice ha investito due operai. Si tratta di un 25enne e un 37enne entrambi italiani. Per loro è stato reso necessario il ricovero  in codice giallo: lievi fortunatamente le loro ferite curate all’ospedale di Cremona. Un periodo nero per l’azienda di via Acquaviva. Il 9 agosto scorso due operai di una ditta esterna erano rimasti vittime del crollo di una gru. In quell’occasione aveva perso la vita il fiorentino Alessandro Rosi, 45 anni, ed era rimasto gravemente ferito Lorenzo Tamarindo, di 54 anni, portato in gravissime condizioni all’ospedale di Cremona. Un altro grave incidente il 19 aprile. L’operaio Marco Balzarini è stato travolto da un muletto nel magazzino esterno dell’area Nord dell’acciaieria.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata