Cremona. La giunta Galimberti ha già nominato la delegazione trattante e dato gli indirizzi, ovvero gli obiettivi da raggiungere nel confronto con i sindacati dei dipendenti e dei dirigenti. Alla ripresa dell’attività amministrativa, dopo le ferie estive, per l’amministrazione è arrivato il momento di discutere della contrattazione decentrata del 2019, per completare l’applicazione del contratto nazionale. Il municipio introdurrà quindi ulteriori investimenti, per adattare quanto possibile alle proprie esigenze i rapporti di lavoro. La delegazione dell’azienda Comune è formata dal segretario generale Gabriella Di Girolamo e il dirigente Maurilio Segalini, coadiuvati nei rapporti con i dirigenti dalla funzionaria Giacomina Bettinoni e nei rapporti con il personale del comparto da Paolo Viani, responsabile dello staff economico finanziario. La dotazione organica prevede sulla carta 748 dipendenti, in media all’incirca uno ogni 100 abitanti, come vuole la legge, e di fatto circa 700 addetti, per una spesa complessiva che si aggira sui 25 milioni di euro, un dato rilevante visto che il bilancio pareggia sugli 85 milioni. Si torna a parlare quindi delle indennità per i vigili, per i quali occorrerà verificare e applicare gli accordi già sottoscritti nel febbraio scorso, in seguito al nuovo regolamento di polizia locale e al continuo incremento dell’attività, in tutti i settori, dal pattugliamento ai controlli ambientali.  Riprenderà poi la battaglia per la meritocrazia. La giunta Galimberti vuole rivedere i criteri per assegnare i compensi aggiuntivi, rapportandoli alla produttività. Un obiettivo, questo, che negli anni scorsi è stato sostenuto anche dai sindacati. C’è poi la questione delle assunzioni e dei pensionamenti. Quota 100, secondo una stima, favorisce il pensionamento di circa 120 persone nei prossimi cinque anni, considerando anche un’età media elevata. Fra il 2018 e il 2020, quindi, il Comune di Cremona, ha previsto nel suo piano di fabbisogno 71 assunzioni, di cui 38 effettuate l’anno scorso e una ventina quest’anno, fra cui 7 vigili in più. 

Paolo Zignani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata