Cremona 202esimo anniversario dalla Fondazione del Corpo di polizia penitenziaria, un appuntamento che a Cremona si è celebrato nella cornice di Casa Medea, alla presenza delle autorità civili e militari. La direttrice della Casa Circondariale di Cremona, Rossella Padula, ha ricordato l’importanza di una giornata che vuole puntare i riflettori sull’importanza sociale del lavoro del Corpo. A Cremona, come nel resto d’Italia, il mandato costituzionale deve articolarsi cercando di colmare le grosse problematiche che riguardano la carenza di organico, oltre che le nuove criticità che emergono nella popolazione carceraria. Un numero ridotto di agenti con una mole di lavoro importante e alle prese con situazioni ad alta pericolosità, come quelle che sono emerse con l’apertura dei padiglioni.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata