Cremona I dati internazionali parlano di epidemia da eroina in Paesi come gli Stati Uniti, dove nel 2017 si sono contati oltre 70mila morti per overdose, e mostrano una tendenza che è già in atto anche in Italia e sul territorio Cremonese: quella di un deciso ritorno dell’uso dell’eroina, già tra i giovanissimi e anche per via endovenosa. Nel 2018, 500 i tossicodipendenti che si sono affidati al Servizio Dipendenze, a fronte di un aumento del 59% dei sequestri di eroina e delle morti per overdose. La situazione è stata illustrata a Spazio Comune per la Giornata Mondiale dell’Overdose, per mantenere alta attenzione e informazione sul problema. Per far fronte al problema della dipendenza da eroina o altre sostanze oppiacee servono percorsi specifici. Per ridurre il fenomeno delle morti provocate da queste sostanze, l’Asst di Cremona rilancia l’importanza di uso e diffusione di un farmaco salvavita, il Naloxone.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata