Incidente, a Malpensa, tra un trattorino e un aereo Cessna in manovra, nella serata del 5 settembre. E’ accaduto durante la pioggia incessante che ha interessato parte della Lombardia nella serata di giovedì. Da quanto si è appreso, verso le 23 il trattorino, forse anche a causa della scarsa visibilità dovuta al maltempo, non avrebbe rispettato la precedenza e avrebbe quasi tagliato la strada al Cessna che stava uscendo dal parcheggio diretto in pista per il decollo. L’urto ha squarciato un lato del velivolo e il carburante si è versato alla pista. Immediate le procedure per mettere in sicurezza lo scalo, sia con la chiusura, sia con il recupero del materiale. Il pilota è rimasto illeso, mentre il conducente del trattorino, un 30enne, è stato portato al pronto soccorso di Busto Arsizio in codice giallo. L’incidente è avvenuto alla vigilia dello sciopero indetto a Malpensa dai sindacati per 4 ore di oggi per protestare contro le condizioni di lavoro diventate ancora più pressanti e gravose con la temporanea chiusura dello scalo di Linate. Condizioni che, secondo i sindacati, possono incidere negativamente proprio sulla sicurezza dei lavoratori. Non sono ancora chiare le dinamiche dell’incidente, sottolineano proprio i sindacati, “ma è certo che la scarsissima visibilità causata dal nubifragio e da una illuminazione non proprio impeccabile in quel tratto di piazzale, sono stati determinanti”. Nella nota si ricorda che “fortunatamente il lavoratore è stato ricoverato in ospedale con fratture multiple ma non risulta essere in pericolo di vita”, mentre dai suoi colleghi in assemblea è arrivato l’auspicio che “al suo rientro non venga contestato dall’azienda”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata