Ennesimo incidente mortale su lavoro. L’ultima vittima è Mattia Parmini, 36enne che ieri, intorno alle 14 e 30, è rimasto schiacciato da una tonnellata di zucchero presso la distilleria di San Giorgio di Paratico. L’uomo, bergamasco padre di due bimbi, è spirato dopo il ricovero all’Ospedale di Bergamo.  Secondo la Camera del Lavoro di Brescia la situazione è crollata negli ultimi due anni e servono azioni precise per garantire maggiore sicurezza e formazione sul posto di lavoro sentiamo Flavio Squassina.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata