Nuove criticità legate al progetto del depuratore sul Garda rendono la scelta di Gavardo ancora meno idonea. Il tavolo Basta Veleni le porta all’attenzione della Consulta per l’Ambiente di oggi. Nell’incontro tra associazioni e istituzioni presente anche il presidente della comunità montana Vallesabbia e l’onorevole Maria Stella Gelmini, presidente Comunità del Garda.

 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata