Tutti decantiamo Milano, ma non è la prima volta nella storia d’Italia che la città è un riferimento nazionale. A differenza di un tempo, però, oggi questa metropoli attrae, ma non restituisce quasi più nulla di quello che attrae. Intorno ad essa si è scavato un fossato: la sua centralità, importanza, modernità e la sua capacità di essere protagonista delle relazioni e interconnessioni internazionali non restituisce quasi niente all’Italia. E’ la sfida che dovremo provare a cogliere. Sono le parole del il ministro per il Sud, Giuseppe Provenzano, che ha aggiunto che fare investimenti al Sud non è assistenzialismo, fare investimenti significa spezzare questa assistenza. Ma – ha spiegato – esiste anche un Sud dove ci sono imprese che fanno business ai massimi livelli. Non è vero che al Sud non si può fare industria. Gli investimenti privati al Sud sono aumentati, ma sono calati gli investimenti pubblici. La replica del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, al ministro per il Sud, non si è fatta attendere: secondo cui il capoluogo lombardo “attrae ma non restituisce nulla all’Italia”. Milano “restituisce nella misura in cui ci viene chiesto e nella misura in cui veniamo messi in condizione di farlo. Per esempio, le ex municipalizzate milanesi sono un esempio di buona gestione. Vogliamo trovare una formula per cui allargano il loro raggio di azione anche altrove? Bisogna parlarne. E ha aggiunto che i milanesi non hanno nessun istinto egoistico. Ad oggi è vero che Milano sta un po’ fagocitando tutta la crescita che il Paese potrebbe meritare. Ma, secondo il sindaco, non è giusto. Mettendosi nei panni delle imprese straniere, qui si sentono rassicurate perché sanno che il sistema funziona – ha concluso il primo cittadino. Il governatore lombardo Attilio Fontana ha aggiunto che il ministro Provenzano, forse, ha letto che la Lombardia restituisce al resto del paese 54 miliardi di residuo fiscale e forse non sa che la sanità lombarda assiste tantissimi cittadini che provengono anche dal Sud.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata