Ucciso da un tram alla periferia di Milano. E’ successo ieri sera nella prima periferia meneghina. L’investimento è avvenuto mentre il mezzo pubblico stava viaggiando su viale Fulvio Testi, all’altezza di via Bignami, verso Cinisello Balsamo, comune al confine con il capoluogo. La vittima è un uomo che, secondo quanto spiegato dall’Atm, l’Azienda dei trasporti milanesi, stava attraversando la strada all’interno della corsia riservata al tram e non stava camminando sulle strisce pedonali o su percorsi per i pedoni. Per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente, tuttavia, è al lavoro la polizia locale, che ha effettuato i rilievi. Il conducente del mezzo non è rimasto ferito, ma ha riportato un forte choc. Sempre a Milano, questa volta in via Novara, una donna di 57 anni e uomo di 77 sono rimasti feriti dopo essere stati investiti da un’auto mentre si trovavano alla pensilina dell’autobus. L’incidente è avvenuto quando il conducente della Toyota Yaris, un 37enne, ha perso il controllo e li ha travolti mentre erano in attesa. Le condizioni dei due pedoni sono serie e i medici restano cauti sulla prognosi. La più grave è la donna, che ha riportato diversi traumi e si trova ora all’ospedale Niguarda. Meno preoccupanti le condizioni dell’uomo, cui è stato riscontrato un trauma cranico. Sono in corso accertamenti per chiarire l’esatta dinamica e la responsabilità dell’uomo alla guida.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata