Piacenza.Nel Piacentino, grazie al coraggio di una mamma, che ha segnalato il figlio ai carabinieri, è stata smantellata una fitta rete di spaccio. Trentaquattro le persone arrestate di cui 17 in flagranza di reato e altre sette sottoposte ad obbligo di presenza. Il nome “Barone Rosso”, dato all’operazione, è il soprannome dato a uno di questi spacciatori, di origine marocchina. Sentiamo le parole diAntonino Barbera Comandante carabinieri Compagnia di Bobbio

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata