Cremona. Belli da vedere e maestosi con il loro piumaggio bianco. Gli aironi, però, stanno diventando un problema a Brazzuoli, una frazione di Pozzaglio in provincia di Cremona, dove, presso la scuola elementare, questi simpatici volatili sembrano aver preso fissa dimora già dalla scorsa primavera. L’istituto, dopo aver transennato in toto la zona a scapito però del divertimento dei bambini, ha raccolto una sessantina di firme da parte dei genitori degli alunni per mettere i piccoli al sicuro. Il sindaco del paese, Biondo Caruccio, però sa benissimo che si tratta di una specie protetta. Pertanto, come compromesso, ha dichiarato di voler chiedere alla Regione una cifra di circa 20mila euro per adibire allo svago dei bambini un’altra area, a nord est della scuola, con panchine, gazebo e piante di piccolo taglio per far sì che gli uccelli non siano tentati di nidificare pure lì. Ma sarà davvero questa la soluzione migliore e più economica? O saranno forse in arrivo nuove destinazioni d’uso per questo terreno?

Nicolò Casali

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata