Dopo che il TAR del Lazio ha rigettato la richiesta di sospensiva del progetto di ricerca “Lightup” voluto, dall’Università di Torino e di Parma e che prevede l’utilizzo di 6 macachi per una ricerca invasiva sulla corteccia visiva, il Gruppo Leal Lega Antivivisezionista, nella persona della professoressa Mirta Baiamonte, ha scritto al Ministro della salute Roberto Speranza. Il suo tentativo, però, è soltanto l’ultimo di una serie che ha visto coinvolti anche i predecessori dello stesso speranza. Ma purtroppo ogni tentativo è sempre andato a vuoto.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata