Piacenza. Il Consiglio dei ministri ha dichiarato lo stato di emergenza nazionale per l’ondata di maltempo che, per tutto novembre sino a inizio dicembre, ha colpito anche l’Emilia-Romagna e, in particolare, Piacenza e provincia. 24 milioni e 438mila euro sono stati finanziati per la Regione, soldi che saranno destinati agli interventi più urgenti per affrontare le criticità aperte in seguito agli eventi meteo eccezionali. Di questi 24 milioni e mezzo, però, quanti finiranno nelle casse della città di Piacenza? Non solo però anche Regioni e Provincie. Nel provvedimento si fa cenno anche a rimborsi per cittadini, associazioni e attività produttive.

Nicolò Casali

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata