Cittadini per l’aria: “Lo smog c’è e si deve fare di più”

All’indomani delle dichiarazioni dell’assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo, che ieri davanti all’ennesimo sforamento di polveri sottili ha dichiarato a mezzo stampa che non ritiene si debbano assumere provvedimenti ulteriori rispetto a quanto già previsto e che sta funzionando in Lombardia, insorge l’associazione Cittadini per l’Aria di Milano che, di tutt’altro parere, ritiene che azioni ulteriori non solo sono possibili, ma sono necessarie.

Cittadini per l’aria invita poi tutti a partecipare all’iniziativa di autorilevamento degli inquinanti attraverso la distribuzione di appositi kit da istallare presso le proprie abitazioni, le scuole o i luoghi di lavoro.