Regione Lombardia si dice pronta a gestire qualsiasi situazione si prospetti riguardo il coronavirus. Allerta alta come in tutto il mondo ma c’è la consapevolezza di aver attuato le misure emergenziali del caso. Sia Gallera che il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana ribadiscono che non esiste alcun motivo per il dilagare di quella che viene considerata una psicosi, ovvero allontanare le persone di nazionalità cinese e di impedire ai loro bambini di frequentare le scuole.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata