Cremona Il settore Politiche sociali ha pubblicato un nuovo avviso per l’erogazione di contributi economici per il contrasto dell’emergenza abitativa e il mantenimento dell’abitazione in affitto. Il boom delle case a un euro non si è verificato nelle provincie lombarde, anche se una testata come business on line sostiene che qualcosa si sta muovendo. Intanto la Regione Lombardia cerca di ottenere risultati tramite la legge sulla casa 16/2016 presentata da Carlo Malvezzi. Le ultime risorse destinate dal Pirellone all’ambito distrettuale, che comprende poco meno di 50 Comuni e ha Cremona come capofila, ammontano a 86.678 euro, da ripartire in quattro diverse misure, a partire dal mantenimento di alloggi temporanei, in affitto diretto o intermediato. La Regione mette a disposizione un massimo che va da 5mila a 9mila euro. Soldi che però non saranno concessi, se il nucleo familiare destinatario non ha almeno un componente lombardo doc, residente in regione da almeno cinque anni. Sostegno anche alle famiglie con morosità incolpevole ridotta, senza sfratto in corso. Ci sarà un contributo per il proprietario che si impegnerà a non sfrattare nei successivi 12 mesi né aumentare l’affitto. La Regione non darà comunque più di 2.500 euro. Contributi, sempre alle stesse condizioni, anche per chi ha messo la casa all’asta, e per chi stenta a pagare il canone della casa popolare con la propria pensione. Gli aiuti arriveranno anche a chi percepisce il reddito di cittadinanza, purché la somma non superi l’importo dell’affitto. I problemi del settore tuttavia si trascinano da anni. Ci sono circa 300 domande di assegnazione di alloggi accettate dal Comune, sul proprio ultimo bando, ma messe in lista d’attesa da più di un anno, mentre la creazione di posti di lavoro non copre la domanda. Intanto il Comune ha accertato l’importo complessivo di 1 milione e 433mila euro per i canoni di locazione da introitare nell’anno 2020 da circa mille inquilini, più 130mila euro di acconti di spese condominiali.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata