Cremona. Andare a scuola, si sa, è compito arduo per i ragazzi. Ancora di più per quelli di Sesto Cremonese, che ogni mattina, prendendo il pullman delle 7:20 per andare in città, devono sgomitare per trovare un posto libero e non doversi sobbarcare il viaggio in piedi, con annessi rischi del caso. Il bus, infatti, raccoglie, prima dei sestesi, anche gli utenti di Soresina, Grontorto, Annicco, Zanengo, Grumello e Fengo. Perciò, dallo scorso dicembre, i genitori di questi ragazzi hanno deciso raccogliere delle firme, consegnate al sindaco, Francesca Maria Viccardi, e alla Line, per chiedere un raddoppio della linea. Cosa che, ad oggi, non si è ancora verificata. Ma dalla società che gestisce il trasporto pubblico fanno sapere che sono in corso verifiche.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata