Lussemburgo, stop ai prodotti e formulazioni contenenti glifosato

Lussemburgo, stop ai prodotti e formulazioni contenenti glifosato

Da domani, primo febbraio, il Lussemburgo comincerà a ritirare dal commercio tutti i prodotti e le formulazioni contenenti glifosato. Si tratta del primo Paese europeo a passare dalle parole ai fatti circa il divieto dell’erbicida, con un piano annunciato nel 2016 che prevede la fine delle vendite entro il 30 giugno e lo stop all’uso dal 31 dicembre prossimi.

Secondo la procedura prevista a livello Ue, il Lussemburgo – dove sono registrati 15 prodotti contenenti glifosato – dovrà motivare la decisione, che può essere presa a livello nazionale su singole misure se si dimostra che esistono nuovi rischi per la salute e l’ambiente.

La procedura di rinnovo dell’autorizzazione dell’erbicida a livello Ue è cominciata in dicembre, la Germania ha annunciato una messa al bando dopo la fine del 2022 (quando scade la licenza attuale).