Cremona Dal 2 gennaio è operativa la nuova riorganizzazione del parcheggio interno all’Ospedale Maggiore di Cremona, che prevede due aree distinte, bianca e per dipendenti e aventi diritto, delimitata da una sbarra e per il cui accesso è previsto un badge; l’area gialla vicino all’ingresso principale di Largo Priori, dedicata all’utenza con fragilità, come disabili, donatori, donne gravide o volontari, per è previsto la sosta grazie ad un permesso da esibire nella vettura.  C’è poi il parcheggio per i dializzati e ci sono i nuovi percorsi pedonali indicati con segnaletica orizzontale La convenzione con la Polizia Locale rende oggi ogni trasgressione particolarmente pericolosa. Se la riorganizzazione sembra risolvere alcuni problemi di ordine e accessibilità, altri sono emersi. In particolare a lamentarsi sono i lavoratori delle ditte appaltatrici, che non hanno il permesso di parcheggiare all’interno dell’ospedale. Il problema, sollevato da Usb fin da subito, è stato già portato all’attenzione della direzione generale e c’è stato già un primo incontro, ma i lavoratori tornano a ribadire la loro difficoltà.

Susanna Grillo

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata