Piacenza Una vera e propria cappa di smog per Piacenza che da inizio anno ha visto 9 giorni di sforamento del limite massimo consentito di polveri sottili nell’aria. L’ultimo in ordine di tempo si è verificato ieri, domenica 12 gennaio quando le centraline Arpa hanno registrato un valore di 52 microgrammi per metro cubo. Quello di ieri è stato il terzo giorno consecutivo fuorilegge che fa scattare le misure emergenziali sul traffico e riscaldamento. Le misure emergenziali antinquinamento, previste dal Piano regionale integrato per l’aria, saranno attivate anche a Parma, Reggio Emilia, Modena, Ferrara e Ravenna.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata