Sono 3.902 gli alloggi popolari sfitti ristrutturati della Regione per essere assegnati. Lo comunica l’assessore regionale alle Politiche sociali e abitative Stefano Bolognini, che ha aggiornato il contatore relativo al programma di recupero di 4.560 appartamenti Aler. Bolognini ha voluto ricordare quando un anno fa annunciava il lancio di questa iniziativa evidenziando che il recupero degli alloggi Aler nei cinque territori Aler aveva raggiunto il 40%. Oggi i dati su base regionale documentano una riqualificazione media superiore all’86%” secondo i dati del suo assessorato. Con il mese di gennaio sono 3.902 gli alloggi recuperati, dei 4.560 individuati e coperti col finanziamento: 268 solo nell’ultimo mese. La volontà di metterli a disposizione per l’assegnazione, alle famiglie che ne hanno diritto, è molto forte. In regione si lavora per rispettare i tempi che sono stati previsti, per poter dare una risposta importante al bisogno di case in regione. Nella Città metropolitana di Milano gli alloggi ristrutturati sono stati 2.471, il 92% dei 2.682 finanziati. A Sondrio, Varese e Como i lavori sono stati conclusi al 100%. “La Regione Lombardia – ricorda l’ assessore – aveva avviato questi programmi di recupero, finanziati con risorse nazionali (49%) e regionali (51%), per oltre 78,4 milioni di euro, nel biennio 2016-18. Con l’accelerazione data per restituirli al più presto alla comunità si prevede la conclusione dei lavori di ristrutturazione dei 4.560 alloggi entro la fine 2020”.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata