Sono entrate in funzione oggi, sabato 29 febbraio, le telecamere che consentiranno di classificare e rilevare tutti i veicoli con peso superiore alle 20 tonnellate lungo la strada provinciale n.10 Padana Inferiore, in prossimità del ponte sul fiume Po tra Castelvetro Piacentino e Cremona. Per salvaguardare l’integrità strutturale del Ponte e la sicurezza dell’utenza stradale, infatti, su tale tratto di strada vige, dal 2014, il divieto di transito agli autoveicoli aventi massa a pieno carico superiore alle 20 tonnellate, divieto non sempre rispettato nonostante l’incremento dei controlli della Polizia provinciale volti alla repressione dei comportamenti illeciti. La Provincia di Piacenza si è pertanto dotata di un varco elettronico che permetterà di acquisire, memorizzare e trasmettere le targhe, insieme alle immagini relative ai transiti, e di effettuare la classificazione dei veicoli senza l’ausilio di sensori a terra. In caso di assenza di rete, il sistema consentirà, inoltre, di memorizzare i dati che verranno inviati alla postazione centrale al successivo ripristino della connettività. L’Elfo Gatecontrol, questo il nome del sistema, permetterà di rilevare le violazioni da remoto ed elaborare i verbali che verranno successivamente notificati ai trasgressori. “Con questo intervento, atteso da tempo si intende scoraggiare in modo efficace il transito abusivo di mezzi pesanti sullo storico ponte di Castelvetro, limitando i danni sulle antiche strutture metalliche, nell’attesa dell’esecuzione di un importante intervento manutentivo finanziato dalla Stato, per il quale sono in corso confronti con le competenti Soprintendenze dell’Emilia-Romagna e della Lombardia.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata