Milano. La versione italiana del coronavirus, che sta attraversando diverse regioni con centinaia di contagi, ora ha una forma grazie ai ricercatori dell’Ospedale Sacco di Milano, che hanno isolato il ceppo italiano. A coordinare il team di lavoro, l’immunologa cremonese Claudia Balotta. In questo modo, gli scienziati hanno a disposizione una fonte di dati preziosa per conoscere le caratteristiche del virus, indispensabili per mettere a punto nuove strategie di cura. 

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata