Nonostante l’apertura di dormitori comunali, la periferia è ancora costellata di edifici abbandonati ed occupati abusivamente. E’ il caso di una struttura comunale in via Valvassori che da anni, prima con i centri sociali ed oggi con i senzatetto, è uno scempio igienico sanitario a due passi dalle case.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata