Cremona. L’Ospedale maggiore di Cremona sta potenziando i turni di pronto soccorso dei medici e degli infermieri, per far fronte all’emergenza. Nessun paziente, tra i ricoverati, ha contratto il contagio, come ha fatto sapere alle 18 l’ufficio comunicazione dell’ospedale, che ha inviato una nota stampa. E’ stato attivato un pre-triage nella camera calda davanti all’ingresso del Pronto soccorso per diversificare i percorsi d’accoglienza dei pazienti, in modo che chi presenta sintomi simili al Coronavirus segua un iter differenziato, ma solo per una scelta precauzionale concordata con la Regione Lombardia, per facilitare il controllo di eventuali casi sospetti. Il direttore sanitario Rosario Canino fa sapere che sono stati temporaneamente sospesi i tirocini degli studenti dei corsi di laurea delle Professioni sanitarie. Sono stati divulgati oggi attraverso i social messaggi alla popolazione distorti e allarmanti. Non esiste alle 18 di oggi, conferma la direzione dell’ospedale, alcun caso di Coronavirus a Cremona e il pronto soccorso è aperto. Alle 18 in Prefettura si è tenuta una riunione d’urgenza delle autorità civili, sanitarie e militari: era presente anche il sindaco di Crema Stefania Bonaldi. Per chi ha sintomi influenzali o problemi respiratori vale l’indicazione perentoria di non andare al Pronto soccorso, ma telefonare direttamente al 112, che valuterà ogni singola situazione e attiverà percorsi specifici per il trasporto nelle strutture sanitarie preposte.

Paolo Zignani

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata