Crema Sarà operativo da domani, l’ospedale da campo allestito dall’esercito davanti a quello di Crema per l’emergenza Coronavirus gestito da una ‘brigata’ di oltre 50, tra medici e infermieri, provenienti da Cuba. All’inaugurazione di questa mattina era presente anche l’assessore regionale al Welfare Giulio Gallera. La brigata composta da oltre 50 tra medici e infermieri cubani è pronta a mettersi a servizio dei colleghi dell’Ospedale Maggiore di Crema. E da domani, per far fronte all’emergenza Coronavirus che ha messo in ginocchio il presidio cittadino sarà operativo l’ospedale da campo dell’Esercito, allestito davanti al presidio dotato di 3 posti di terapia intensiva e 32 posti di degenza di pazienti che vengono dall’ospedale. La struttura è stata inaugurata questa mattina alla presenza dell’Assessore al Welfare di Regione Lombardia Giulio Gallera, dei vertici dell’ospedale, del sindaco di Crema, dell’ambasciatore della Repubblica di Cuba in Italia José Carlos Rodriguez Ruiz e del vescovo monsignor Daniele Gianotti.

Barbara Fogazzi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata