Dopo due settimana in terapia intensiva non ce l’ha fatta la 54enne residente a Robecco d’Oglio, in provincia di Cremona, che si era recata in visita ad alcuni parenti a Minturno, nel Lazio. Proprio lì aveva scoperto di aver contratto il Coronavirus e il suo è stato il primo caso di contagio registrato in provincia di Latina. La donna, che soffriva di una forma acuta di asma, era stata ricoverato allo Spallanzani di Roma per una grave polmonite. La cremonese era stata pesantemente additata, via social, di essere un’untrice ma in realtà era solo inconsapevole ammalata.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata