Due maggiorenni e un minorenne sono stati arrestati, dalla Polizia, a Milano, in quanto ritenuti gli autori di svariati furti e rapine tra cui quella a un’anziana signora rimasta in balia dei banditi per un’ora. Dopo i colpi, i giovani andavano a festeggiare in discoteca con champagne e cocktail, noleggiando costose limousine. Si tratta di due serbi, uno dei quali minorenne, e di un romeno rintracciati all’interno del campo nomadi di via Monte Bisbino a Baranzate, nel milanese. Gli indagati sono gravemente indiziati di diversi eccellenti furti in appartamento nelle zone del centro di Milano e sono stati arrestati dalla Squadra mobile anche per la rapina in abitazione commessa lo scorso gennaio, con sequestro di persona, ai danni di un’anziana signora rimasta in balia dei malviventi per circa un’ora. Si tratta di una ‘batteria’ di ladri arrampicatori, sospettata di aver messo a segno un colpo a casa del figlio di un notissimo commercialista, derubato anche di alcuni lingotti d’oro, di due ex big manager in pensione che abitavano in zona Duomo, e forse anche di altri nomi famosi. Da prima dello scorso Natale, infatti, a Milano sono stati messi a segno ‘colpi’ di rilievo, in pieno centro, come quello a casa della top model Vittoria Ceretti, o come quello, nel cuore di Brera, a Taylor Mega o a un facoltoso imprenditore che vive nello stesso palazzo dell’ex ministro Annamaria Cancellieri vicino a corso Monforte.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata