Arriva da Nave, in provincia di Brescia, una notizia che dà speranza. Un uomo di 83 anni, infermiere in pensione, ha vinto la battaglia contro il Coronavirus ed è tornato a casa. Lo scorso 8 marzo era stato ricoverato all’Ospedale Civile perché non riusciva più a respirare. Da qualche giorno aveva febbre e tosse e soffriva di problemi cronici alle vie respiratorie. La situazione è però peggiorata in poche ore, da qui la necessità del trasferimento in ospedale e i giorni duri, combattendo la malattia senza il sostegno dei familiari. Ora che il peggio è passato, il super nonno è ancora in isolamento ma è come se fosse rinato. Federico, questo il suo nome, ringrazia i medici del Civile e in particolare Cristina, un medico specializzando che si è presa cura di lui dal punto di vista clinico e psicologico.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata