Piacenza Ieri sera, dopo l’annuncio con il quale tutta l’Italia viene dichiarata “zona di sicurezza” – una misura opportuna per la tutela della salute dei lavoratori e dei cittadini – l’Unione Sindacale di Base ha proclamato lo stato di agitazione in tutti i magazzini della logistica, invitando i lavoratori a segnalare le situazioni nelle quali siano messe a rischio la salute e la sicurezza. Come conseguenza questa mattina USB Logistica ha proclamato lo sciopero dei lavoratori della Bartolini di Caorso (Piacenza), dove non sono rispettate le prescrizioni contenute nei decreti governativi: non solo il magazzino e i mezzi non sono stati sanificati, ma mancano i dispositivi di protezione individuali come tute, guanti e mascherine.

Vladimiro Poggi

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata