Piacenza: festa in un bilocale nonostante i divieti

Nonostante l’invito all’isolamento sociale e i numeri di morti e contagiati per il Coronavirus siano in costante aumento, a Piacenza c’è chi continua a festeggiare, in gruppo. I carabinieri sono intervenuti in un’abitazione del centro dove, all’interno di un bilocale, una quindicina di giovani avevano organizzato una festa. È successo martedì notte in via Sant’Antonio. I militari sono stati avvisati della musica alta e degli schiamazzi provocati dagli sprovveduti che si sono anche portati nel cortile adiacente all’appartamento. La musica e gli schiamazzi, con i ragazzi che nel ballare si sono spostati anche nel cortiletto adiacente il bilocale, hanno spinto i residenti ad avvertire i carabinieri, giunti poco dopo sul posto. Alla vista delle forze dell’ordine hanno finto che non stesse succedendo niente e una volta di nuovo “soli”, secondo un testimone, la festa clandestina è proseguita fino a tarda notte.