Brescia. Operatori sanitari albanesi, polacchi, italiani: sono stati tutti arruolati dal Governo per far fronte all’emergenza Coronavirus. E a Brescia, una delle città più colpite dal coronavirus, sono in arrivo mascherine nel fine settimana, buoni spesa e medici e infermieri chiamati ad aiutare gli operatori in trincea da oltre un mese, sfiniti da settimane in corsia, provati da orari massacranti e decimati dalla diffusione del virus. Sentiamo le parole di Emilio Del Bono, Sindaco di Brescia

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata