L’Azienda Usl di Piacenza ha iniziato nei giorni scorsi a effettuare i test sul proprio personale dipendente. Il sistema consente di sapere se la persona è venuta a contatto con il virus, utilizzando i tre livelli di test previsti dal sistema regionale. Complessivamente, sono stati coinvolti 1055 professionisti. Il metodo prevede che, ogni giorno, siano sottoposti al test di primo livello i campioni del sangue prelevati al mattino: finora sono 275 quelli in corso di processazione. E’ in fase di avvio anche lo screening agli operatori delle Cra e alle Forze dell’Ordine. Nel frattempo, l’Azienda Usl di Piacenza sta monitorando costantemente anche la situazione delle Case di riposo del territorio, sia accreditate sia private. Questo consente di avere aggiornamenti costanti sulla diffusione dei casi di positività tra ospiti e dipendenti. I tamponi già effettuati agli operatori delle CRA sono stati un centinaio.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata