I passeggeri dei mezzi pubblici sono sempre di meno considerando le disposizioni sanitarie in corso per il virus che prevedono di restare a casa e quindi c’è chi preferisce l’auto per recarsi al supermercato, al lavoro o altri casi di estrema necessità. Di conseguenza la richiesta degli autobus è sempre minore e per questo motivo in provincia di Brescia si è decisa un’ulteriore riduzione delle corse. E si prevedono due giorni festivi senza mezzi pubblici tra città e provincia, anche verso il mantovano.  Domenica 12 aprile di Pasqua e lunedì 13 di Pasquetta l’intero servizio extraurbano verrà, infatti, cancellato. In città, domenica 12 aprile, il servizio sarà svolto solo nella prima metà della giornata mentre lunedì 13 aprile seguirà le modalità del servizio festivo invernale. In tutto il bacino di Brescia, a partire da domani, alcune corse del servizio extraurbano verranno soppresse o modificate nei loro orari.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata