Troppe persone all’interno del locale. Così la Polizia Locale di Brescia messo i sigilli ad un negozio di frutta e verdura di via Milano, vicino al ponte sul fiume Mella. Il titolare è stato quindi sanzionato perché non ha scaglionato l’ingresso dei clienti nel negozio e perché non ha fatto rispettare le distanze interpersonali perviste dalle disposizioni in vigore per il contenimento dell’epidemia di Coronavirus. La Prefettura di Brescia ha poi emesso un provvedimento di sospensione dell’attività per 15 giorni, a partire da ieri.

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata